Ilaria D’Amico massacra Berlusconi: non tutti i giornalisti sono dei polli…

Non tutti i giornalisti sono dei polli come Santoro.
Commentando la puntata di Servizio Pubblico con un amico, una delle cose che avevo osservato è che se uno sta raccontando balle la strategia migliore non è quella di ridergli in faccia, ma di fargli domande dettagliate per non consentirgli di parlare per slogan e di quello che gli pare.
Ilaria D’Amico ieri, su Sky, ha fatto esattamente questo:
 
 
Il risultato? Uno così navigato di tv come Berlusconi balbetta, si confonde, resta zittito e, dopo la sua misera performance, si lamenta che la giornalista è stata “sufficientemente cattiva” (beh, Silvio, mica son tutti dei leccapiedi come la D’Urso, eh…)
 
PS: Berlusconi, comunque, non si demoralizza. Clicca qui per saperne di più sui suoi nuovi sondaggi taroccati!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...